Open/Close Menu Trasformati nella Migliore versione di Te
Si tratta di un vero e proprio disordine clinico anche detto Bigoressia o Complesso di Adone o ancora Anoressia Inversa;
a differenza di quest’ultima, da cui sono affetti soggetti estremamente magri che continuano a vedersi in sovrappeso, della vigoressia soffrono soggetti che pur essendo assolutamente muscolosi continuano a vedersi magri o comunque poco tonici che tentano di ricercare in modo esasperato un ideale di bellezza e perfezione che inevitabilmente è sempre un pò più distante del livello raggiunto.
E’ difficile parlare di vigoressia, così come è complesso saperla riconoscere e distinguerla da una sana passione sportiva ed una auspicabile cura per il proprio corpo, che anzi andrebbe esaltata.
Può essere definito vigoressico, un soggetto che, “gioca” in modo ossessivo con quello che, per lui, rappresenta la perfezione corporea evitando, modificando o estremizzando molti aspetti della vita sociale e di relazione,  come  un semplice pranzo o una cena con gli amici e sottoponendo il proprio corpo a diete ed allenamenti estremi.

Il problema è che dalla vigoressia agli anabolizzanti , il passo è breve!

Le uniche persone che vengono ritenute “degne di stima”, capaci e competenti sono coloro che condividono il medesimo stile di vita, e che magari hanno già ottenuto risultati di maggiore entità sul profilo fisico. Il desiderio di emulazione diviene talmente grande che si è disposti a intraprendere qualsiasi strada, non ultimo l’impiego di steroidi anabolizzanti e gli inevitabili danni alla salute.
Certo, essere attenti alla propria forma fisica e alla propria alimentazione non equivale ad essere affetti da vigoressia!
Ma così come si prendono giustamente sul serio i disturbi legati all’alimentazione come l’anoressia e la bulimia, consideriamo anche la vigoressia per quello che è, e cioè una patologia di cui ci si ammala.
Categorygenerale
Logo_footer
       Copyright © 2017    |   Termini di utilizzo

Seguici anche su